Fano- Catena Fiorello e Aldo Cazzullo, due protagonisti di Passaggi Festival, sono tra i vincitori del premio Elsa Morante Ragazzi 2018.

Metti via quel cellulare e Picciridda, Primo Elsa Morante Ragazzi 2018

Picciridda, romanzo di esordio di Catena Fiorello (edizione Giunti) e Metti via quel cellulare di Aldo Cazzullo (edizione Mondadori) sono tra i tre libri, insieme a Every child is my child: storie vere e magiche di piccola, grande felicità di autori vari (edito da Salani), che hanno vinto il Premio Elsa Morante Ragazzi 2018.

A selezionarli una giuria tecnica presieduta da Dacia Maraini.
Spetterà, invece, alla giuria popolare composta da più di mille studenti delle scuole medie inferiori e superiori decretare, durante la cerimonia di premiazione, martedì 22 maggio, alle 10.30, all’Auditorium della Rai di Napoli, quale dei tre libri sarà il super-vincitore

Cazzullo e Catena Fiorello al Festival Passaggi

Proprio Aldo Cazzullo con Metti via quel cellulare aveva inaugurato il 13 dicembre 2017, al Teatro della Fortuna di Fano, la nuova iniziativa del Festival, Passaggi di Natale, riscuotendo grande successo.

“Picciridda” invece è stato presentato da Catena Fiorello lo scorso anno a Passaggi Festival in una Piazza XX Settembre stracolma di gente.

Novità 2018: la rassegna Passaggi con Catena

La scrittrice Catena Fiorello, amatissima dal pubblico fanese, sarà presente anche in questa VI edizione del Festival Passaggi (27 giugno- 1 luglio 2018) e curerà la rassegna “Passaggi con Catena”, nella chiesa a cielo aperto di San Francesco, in centro storico a Fano.

Tre gli incontri in programma, dalle 18 alle 19, con altrettante protagonisti femminili: giovedì 28 giugno Elena Mora con “MenoPausa Più Vita” (Cairo Editore-ottobre 2017); venerdì 29 giugno Claudia Zanella con “Meglio un giorno da vegana” (Sperling & Kupfer, 31-10-2017); sabato 30 giugno concluderà Paola Maugeri con “Rock e Resilienza. Come la musica insegna a stare al mondo”. ( Mondadori Electa, 16-01-2018).