Gianni D’Elia è poeta, scrittore e critico letterario. Ha fondato e diretto la rivista “Lengua” (1982- 1994) e ha collaborato come critico per numerosi periodici: “il manifesto”, “Poesia”, “Nuovi Argomenti” e “L’Unità”. Nato a Pesaro nel 1953, ha pubblicato “Non per chi va” per Savelli nel 1980. Otto i titoli nella collana di Einaudi «Collezione di poesia»: Segreta 1986-1987 (1989 e
1995), Notte privata (1993), Congedo della vecchia Olivetti (1996), Sulla riva dell’epoca (2000), Bassa stagione (2003), Trovatori (2007), Trentennio. Versi scelti e inediti 1977- 2007 (2010) e Fiori del mare (2015). Per Einaudi «Scrittori tradotti da scrittori», ha tradotto I nutrimenti terrestri di André Gide (1994) e Lo Spleen di Parigi di Baudelaire (1997). Su Pasolini ha
realizzato due volumi: “L’eresia di Pasolini” e “Il petrolio delle stragi”. Per Luca Sossella editore ha pubblicato “Il suon di lei” (2020) e “La sorella del sogno” (2024).


 

CONDIVIDI!