Mostre 2022

Le mostre e le esposizioni presenti a Passaggi Festival 2022.

Prossimi Eventi

  • 30/06/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 01/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 02/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 02/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 03/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 03/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 05/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 06/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 07/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 08/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 09/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 09/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 10/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 10/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 12/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 13/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 14/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 15/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 16/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 16/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 17/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 17/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 19/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 20/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 21/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 22/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 23/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 23/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 24/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 24/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 26/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 27/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 28/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 29/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 30/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 30/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 31/07/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 31/07/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 02/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 03/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 04/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 05/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 06/08/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 06/08/2022 - 13/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

  • 06/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 07/08/2022 - 10:00 - 12:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


  • 07/08/2022 - 18:00 - 22:00 - Chiesa Sant'Arcangelo
    I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia

    Anteprima nazionale. Col Patrocinio ufficiale dell’Ambasciata di Francia in Italia

    Una mostra letteraria con materiale proveniente dalla Biblioteca Contu per la prima volta esposto al pubblico. Carteggi, autografi e materiale letterario originale e inedito di Giuseppe Ungaretti, Paul Valery, Corrado Alvaro, Rafaele Contu.
    Ingresso Libero (Vai alla pagina dedicata alla Mostra)

    mostra Contu 600x400Un foglietto vergato a mano, negli ultimi momenti di vita, una mappa lasciata in eredità per orientarsi in “un oceano di carta”. La biblioteca di famiglia che improvvisamente, passa di mano. Luigi Contu, giornalista, direttore dell’Ansa, alla morte del padre si ritrova responsabile, assieme al fratello, di migliaia di volumi raccolti dal padre Ignazio ma, in primis dal nonno Rafaele, sardo di Tortolì, appassionato di scienza e poesia. Storia di una famiglia attraverso i suoi libri. Da quel vademecum, scritto in ospedale, sul letto di morte, parte una grande avventura a ritroso, il recupero della memoria di casa ma anche, attraverso gli scaffali ricolmi di riviste, tomi e appunti, un percorso collettivo di storia nazionale. (Alessandra Longo)

     


CONDIVIDI!