Bruna Cases nasce il 7 marzo 1934 a Milano. Dopo l’armistizio del 1943 e l’inasprirsi delle persecuzioni contro gli ebrei, a soli nove anni è costretta a lasciare l’Italia insieme alla sua famiglia.
Documenta la sua fuga e il periodo trascorso in Svizzera nelle pagine del diario che tuttora custodisce nella sua casa milanese.
Insieme al marito Giordano d’Urbino, anche lui sfuggito da bambino alle deportazioni nei campi di concentramento, testimonia la sua esperienza nelle scuole di tutta Italia.



25/06/2022 – Orario: 18:30 - 19:30 – Luogo: FanoMediateca Montanari Memo

BRUNA CASES e FEDERICA SENEGHINI, “Sulle ali della speranza. Il mio diario di bambina in fuga dalla Shoah” (Piemme Edizioni – Il battello a vapore)
Le Autrici conversano con VALERIA PATREGNANI (Direttrice Sistema Bibliotecario Fano)


0


CONDIVIDI!