le-60-lingue-che-uniscono-l-europa-dorren-garzanti

Le 60 lingue che uniscono l’Europa è l’ultima fatica letteraria di Gaston Dorren, edita da Garzanti.

Un saggio perfetto per chiunque ami viaggiare e conoscere diverse parti del mondo sfogliando le pagine di un libro. Dalle località più remote della Svizzera, in cui si parla il romancio, fino ai piccoli paesini italiani in cui si può sentire il catalano, passando per l’esperanto e l’alfabeto cirillico.

Una storia che parte dal protoindoeuropeo, l’idioma di partenza comune alla maggior parte delle lingue parlate in Europa, per poi soffermarsi su un’analisi di alcune curiosità tra le più insospettabili. Perchè il finlandese è la lingua più facile da imparare? E come mai l’inglese ha avuto così tanto successo?

Partendo da tantissimi aneddoti l’autore ci porta alla scoperta della storia delle lingue di tutto il vecchio continente, insegnandoci tanto e facendoci divertire altrettanto.

Gaston Dorren è linguista e giornalista. Parla correntemente sei lingue ed è in grado di leggerne altre nove.


Titolo: Le 60 lingue che uniscono l’Europa
Autore: Gaston Dorren
Editore: Garzanti
Pagine: 250
Prezzo di copertina: 16,00 euro
Pubblicazione: 16 Giugno 2020