La terza giornata di Passaggi Festival si è aperta alla spiaggia Lido Due con il laboratorio “Chimica, femminile singolare” organizzato dall’università di Camerino UNICAM. Il laboratorio è iniziato con una breve presentazione nella quale una delle organizzatrici ha ricordato come l’istruzione universitaria fino al 1900 fosse riservata solo agli uomini. In realtà le donne appena hanno avuto la possibilità di accedere all’università si sono distinte in ogni ambito, anche scientifico. La prima donna a vincere un premio Nobel per la chimica è stata Marie Curie, dopo aver già vinto quello per la fisica insieme al marito.

Chimica per i più piccoli

Durante il laboratorio i bambini hanno potuto usare in modo divertente le proprie mani, cimentandosi in due tipologie di esperimenti. Il primo consisteva nell’impastare acqua, colla vinilica e tetraborato di sodio al fine di ottenere un gel, o meglio uno slime. Potevano poi abbellirli scegliendo vari colori e aggiungendo glitter. Nel secondo invece i bambini hanno creato dei “vermi” colorati, fatti con alginate e cloruro di calcio. Una volta conclusi i due esperimenti i giochi ottenuti potevano essere portati a casa dai bambini per essere riutilizzati.

La ruota del chimico

Mentre i bambini si divertivano creando slime e vermi i genitori hanno avuto la possibilità di intrattenersi con la “Ruota del chimico” rispondendo a domande a scelta multipla riguardanti la chimica al femminile. I quesiti erano suddivisi in diverse categorie: ricerca applicata, chimica organica, chimica inorganica, chimica fisica, chimica analitica, chimica degli alimenti. Chi ha risposto in modo corretto o è capitato nella casella jolly ha ricevuto un piccolo premio (penne, blocchi per gli appunti e segnalibri).

Slime fai da te

Ingredienti: una tazza di colla vinilica, tre tazze di schiuma da barba, circa cinque cucchiai di soluzione per lenti a contatto, ed eventualmente coloranti alimentari e glitter per ottenere paste colorate e vivaci.
Svolgimento: mano a mano che si procede, a occhio è possibile regolare la quantità degli ingredienti.
Dopo aver versato la colla in una ciotola, eventualmente aggiungere il colorante. Inserire la schiuma da barba e miscelare, quindi versare il liquido delle lenti a contatto e proseguire nel girare il composto che poi verrà impastato per un po’. Quando i bambini metteranno le mani in pasta si divertiranno un mondo!