Black Boys Gabriele Cima FeltrinelliL’ultimo libro di Gabriele Clima, edito Feltrinelli, è un romanzo di formazione ispirato a una storia vera. L’autore ci porta nel fragile mondo dell’adolescente Alex tormentato dalla scelta, dall’insicurezza, dalla volontà di mostrarsi forti e invincibili, dalla vendetta e inevitabilmente dalla violenza.
“Sotto alla foto c’era il commento di qualcuno che diceva che quel nero non meritava di essere al mondo; che non si era fatto neanche un giorno di galera, e che se fosse stato per lui, lo avrebbe trovato e gliel’avrebbe fatta pagare di persona. Avevo sentito lo stomaco contrarsi, e avevo pensato che era esattamente questo ciò che avrei dovuto fare, non solo per papà, anche per mamma, questo, e allora sì che sarei stato davvero un combattente. Avrei cercato quel nero, l’avrei trovato e gliel’avrei fatta pagare”.

Black Boys, il prezzo della violenza

Alex ha sedici anni e una grande fame di vendetta. Suo padre ha perso la vita in un incidente e il ragazzo vuole trovare il responsabile, un “nero”, per dargli una lezione. Entra così nei Black Boys, un gruppo violento di azione giovanile. Solo loro possono aiutarlo a smaltire la rabbia che lo corrode, ma c’è un prezzo da pagare: Alex dovrà prendere parte alle azioni punitive che il gruppo organizza. È inevitabile perdere il controllo quando si sceglie la via della violenza e così dopo non molto un uomo finisce in ospedale e viene aperta un’indagine a carico di Alex. Il protagonista è sconvolto e tenta così di uscire dai Black Boys, ma non è facile allontanarsi da un gruppo del genere. I sui vecchi compagni lo minacciano e solo ora Alex, schiacciato dal peso di scelte sempre più difficili e dagli esiti delle sue azioni, prende consapevolezza della follia a cui il suo desiderio di vendetta lo ha portato.

Un libro per riflettere

I sentimenti indecifrabili dell’adolescenza, la follia dell’odio e del razzismo sono, insieme ad Alex, i protagonisti di questo romanzo che mette in scena le dinamiche del branco e le difficoltà di crescere da soli, dopo aver perso una figura di riferimento. Tra le pagine di questo romanzo è raccontato lo scontro tra ciò che siamo e quello che vogliamo diventare, tra l’istinto e la ragione, l’innocenza e la consapevolezza delle proprie azioni.
Luisa Mattia, scrittrice di La scelta e altri famosi romanzi per ragazzi, sui suoi profili social ha recentemente consigliato la lettura di Black Boys e riferendosi al libro di Gabriele Cima ha scritto che “la buona narrativa è quella che entra dentro tematiche serie evitando la superficialità, mantenendo un tocco di levità e non abbandona il rigore stilistico”. L’autore nelle sue storie offre interessanti spunti di riflessione per i più giovani, ma anche per gli adulti. Tra le pagine dei suoi libri affronta tematiche sociali importanti come il rapporto genitori-figli, la diversità, l’integrazione e l’immigrazione inserendoli in appassionanti racconti.

Gabriele Cima: dal premio Andersen agli incontri nelle scuole

Gabriele Clima è uno scrittore e illustratore per ragazzi. Ha pubblicato numerosi libri per diverse fasce d’età, poi tradotti in quindici diverse lingue. Nel 2017 ha vinto il Premio Andersen con Il sole fra le dita. Gabriele nei numerosi incontri che tiene nelle scuole propone a studenti e insegnati la letteratura come strumento per comprendere e interpretare la realtà contemporanea. È membro dell’ICWA, Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi, e prima di Black Boys ha pubblicato nella collana Feltrinelli Up anche Continua a camminare. Per chi volesse avere maggiori informazioni sulle sue attività e i suoi libri vi consigliamo di dare un’occhiata al suo blog www.gabrieleclima.com


Titolo: Black Boys
Autore: Gabriele Clima
Editore: Feltrinelli
ISBN: 9788807910593
Pagine: 176
Prezzo di copertina: 13 euro
Pubblicazione in Italia: 6 febbraio 2020


Se vuoi, puoi acquistare il libro dal nostro sito su Amazon: risparmi e sostieni il Notiziario Culturale e l’associazione di promozione sociale Passaggi Cultura

Copia Cartacea

Copia digitale