Bottacin_Francesca_bio_foto-1

Ricercatrice in Storia dell’Arte Moderna Italiana ed Europea e Professoressa incaricata di Storia dell’Arte Fiamminga e Olandese all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, è anche Chercheuse associée presso il Centre de la Méditerranée Moderne et Contemporaine dell’Université Côte d’Azur. Si è formata nelle Università di Padova e Venezia “Ca’ Foscari” e si occupa di arte internazionale. Collabora regolarmente con diverse università europee e americane e con musei e istituzioni russe. Già redattrice della rivista “Notizie da Palazzo Albani”, è ora nel Comitato Scientifico dei “Quaderni della Scuola di Conservazione e Restauro” di Urbino. Ha ideato e diretto la scuola estiva dell’Università di Urbino “Barocco mediterraneo”.
Autrice di vari saggi e monografie, la sua ricerca si concentra soprattutto sul rapporto tra pittura neerlandese e pittura italiana (Caravaggio e gli olandesi, arte fiamminga a Venezia e nelle Marche), con particolare attenzione alla pittura veneta (Tiberio Tinelli e i suoi rapporti con Rubens e van Dyck; Joseph Heintz; Giovanni De Min, ecc.) e alla pittura marchigiana (Giusto di Gand, Rubens e Federico Barocci, Storia del collezionismo regionale).
Molti dei suoi studi sono dedicati alle donne nell’arte moderna e contemporanea (Giovanna Garzoni, Marianna Carlevarijs, Matilde Festa Piacentini), ma anche al rapporto tra pittura e cinema, tra pittura e fotografia e all’arte ecosostenibile.
Ha studiato i dipinti fiamminghi e olandesi della Collezione dei Principi Grimaldi di Monaco, sotto l’egida dell’Archivio del Palais Princier, pubblicando in riviste francesi e monegasche.
In virtù della sua monografia sulla Comunione degli Apostoli di Giusto di Gand (2021), sta attualmente collaborando con il KIK-IRPA di Bruxelles (Royal Institute for Cultural Heritage) al progetto editoriale internazionale della collana Contributions to the Study of Flemish Primitives, The Laureins De Maegh Altarpiece, Research and Conservation, a cura di Bart Fransen e Dominique Deneffe.




21/06/2022 – Orario: 21:00 - 22:00 – Luogo: FanoChiostro ex Convento delle Benedettine

LORENZO BELLI e ILARIA PERLINI, “Per un itinerario nordico nella Provincia di Pesaro e Urbino. Tracce di artisti fiamminghi, olandesi e tedeschi tra Quattrocento e Settecento” (Affinità Elettive)
Gli Autori conversano con FRANCESCA BOTTACIN (Storica dell’Arte, Università di Urbino)
Evento realizzato col contributo di Renco S.p.a.


0


CONDIVIDI!