crack-america-massimo-gaggi-solferino

Massimo Gaggi vive negli Stati Uniti ed è editorialista per il Corriere della Sera. Il suo ultimo libro Crack America. La verità sulla crisi degli Stati Uniti, edito da Solferino Libri, ci offre un’analisi dettagliata sui problemi che attanagliano la società americana, resi ancora più evidenti dalla pandemia in corso.

La dilagante rivalità con la Cina è solo l’ultima di tante questioni che hanno reso gli USA una meta meno appetibile ai più, quanto meno rispetto al suo passato. L’avvento di Trump, che il giornalista definisce come una conseguenza del declino sociale e culturale del paese piuttosto che la sua causa, non ha fatto altro che inasprire le diseguaglianze sociali e le criticità economiche nascoste dietro una crescita costante del PIL che, però, continua a lasciare indietro una larga fetta della società.

Ne sono un esempio le decine di milioni di persone senza assistenza medica, l’aspettativa di vita in calo, il dilagante problema dell’obesità causato da un modello di alimentazione industriale e le tasse astronomiche delle università che costringono i giovani a contrarre debiti enormi. L’alta statistica alla voce “occupazione” non può bastare a giustificare tutto questo, soprattutto nel momento in cui problemi quali la diseguaglianza sociale ed il precariato non sono in alcun modo stati estirpati.

Un “capitalismo arrugginito” che mette in serio pericolo i valori cui la democrazia americana si è ispirata, con delle conseguenze che rischiano di avere effetti non solo all’interno del paese, ma anche a livello internazionale.


Titolo: Crack America. La verità sulla crisi degli Stati Uniti
Autore: Massimo Gaggi
Editore: Solferino Libri
Pagine: 195
Prezzo di copertina: 16 euro
Pubblicazione: 14 maggio 2020


Se vuoi, puoi preacquistare il libro dal nostro sito su Amazon: risparmi e sostieni il Notiziario Culturale e l’associazione di promozione sociale Passaggi Cultura

Copia Cartacea

Copia Digitale