invisibili-caroline-criado-perez-einaudi

Invisibili. Come il nostro mondo ignora le donne in ogni campo. Dati alla mano. Un titolo lungo. Più che necessario per introdurre un lavoro senza precedenti nel campo della letteratura femminista.

L’ultimo libro di Caroline Criado Perez, edito da Einaudi, è una vera e propria indagine che si sofferma sull’assenza di dati credibili e su larga scala che riguardino le questioni di genere. L’autrice è scrittrice, giornalista e attivista. Vincitrice nel 2013 del premio Liberty Human Rights Campaigner of the Year, ha dato vita a numerose campagne di protesta e sensibilizzazione in questo ambito. Questa è la sua seconda pubblicazione libraria.

Perché, negli incidenti stradali, le donne rischiano di piú degli uomini? Perché nei bagni delle donne c’è sempre la coda e in quelli dei maschi no? Perché i medici spesso non sono in grado di diagnosticare in tempo un infarto in una donna?

È partendo da queste domande che la scrittrice riesce a redarre un’opera a tratti rivelatoria. Una lunga lista di esempi volti a sostenere la sua tesi secondo cui il mondo in cui viviamo è stato costruito ad immagine e somiglianza di una sola metà della popolazione mondiale. Quella maschile.

Dagli schermi per gli smartphone, ideati secondo i canoni di grandezza delle mani maschili, passando per gli impianti di aria condizionata, impostati per essere affini al metabolismo del genere maschile e tanto altro. Un libro che raccoglie fatti ed evidenze in grado di ribaltare le certezze di chiunque abbia ancora il coraggio di dire che non viviamo in una società palesemente maschilista.


Titolo: Invisibili. Come il nostro mondo ignora le donne in ogni campo. Dati alla mano
Autore: Caroline Criado Perez
Editore: Einaudi
Pagine: 472
Prezzo di copertina: 19,50 euro
Pubblicazione: 5 maggio 2020


Se vuoi, puoi preacquistare il libro dal nostro sito su Amazon: risparmi e sostieni il Notiziario Culturale e l’associazione di promozione sociale Passaggi Cultura

Copia Cartacea

Copia Digitale