La seconda giornata di Passaggi Festival proseguirà a San Costanzo con la rassegna di narrativa “Extra Passaggi”. Domenica 19 giugno, alle ore 19, in Piazza San Pio da Pietrelcina, Iva Zanicchi presenterà il suo primo romanzo “Un altro giorno verrà” (Rizzoli) in compagnia della scrittrice e giornalista di Repubblica Annarita Briganti. Alle 21.15 sarà la volta di Catena Fiorello con “I cannoli di Marites” (Giunti), secondo capitolo della saga delle “signore di Monte Pepe” sul quale l’autrice converserà con la scrittrice e critica letteraria Giulia Ciarapica.

Passaggi Cocktail in piazza XX Settembre

Passaggi Cocktail karim fano

Il barman Karim Berbich, creatore del soft drink Passaggi Cocktail

Intanto arriva un omaggio al Festival sotto forma di aperitivo estivo. Si tratta del Passaggi Cocktail, un soft drink fruttato, leggermente dolce e dissetante, non troppo alcolico, creato dal barman Karim Berbich, nuovo titolare del 20.9 Caffè di Piazza XX Settembre, che ha rivisitato un drink molto conosciuto, l’Old Fashioned, ispirandosi al mondo della poesia per la scelta della materia prima, come lo cherry della Luxardo, conosciuto anche come “Sangue Morlacco”, ribattezzato così da Gabriele D’Annunzio nel 1919. “Ho messo a punto – spiega Karim, che ha alle spalle corsi, masterclass e una solida esperienza nei locali di Senigallia e del casertano – un mix di Bourbon Bulleit, Sangue Morlacco Luxardo, zucchero aromatizzato alla ciliegia e Bitter Angostura. Amo la filosofia della miscelazione con pochi ma ricercati elementi, come questo cocktail che proponiamo agli ospiti e al pubblico del festival”.

Mostre, dall’inedito di Ungaretti ai reportage di Matthias Canapini

Dai cocktail alle mostre. In attesa dell’apertura di Fano, si stanno allestendo cinque mostre inserite nel programma di Passaggi e aperte gratuitamente al pubblico.
L’inaugurazione degli spazi espositivi è prevista lunedì 20 giugno alle ore 19, con la mostra “I libri si sentono soli. Storia e storie di una biblioteca di famiglia” dove si potranno vedere carteggi, oggetti, libri, fotografie, documenti della ricca biblioteca della famiglia Contu, per la prima volta accessibili al pubblico. In esposizione anche una stesura poetica inedita di un “Inno” di Giuseppe Ungaretti. La mostra resterà aperta fino al 7 agosto, nella Chiesa Sant’Arcangelo (Via Lanci, angolo Corso Matteotti).

Nello spazio all’aperto di CentraleEdicola, in piazza Amiani, sarà collocata la mostra fotografica “The closest thing to us” di Margaret Iris, che rimarrà allestita fino al 24 luglio 2022. L’artista (Pescara, 1974) oggi vive e lavora a Pesaro. Nel 2020, è stata selezionata per l’Artist Italian Collection 2020, curata da Italy Photo Award. A Passaggi, oggetto dell’esposizione curata da Centrale Fotografia, saranno gli abiti e il loro potere di trasmettere e costruire la nostra identità psicologica e sociale.

In un altro spazio esterno, i giardini del Pincio, saranno in mostra, per tutta la durata del festival, i migliori lavori grafici arrivati in finale nel concorso per short graphic novel “Una lettura fra le Nuvole”.

La vecchiaia colta nei suoi momenti di semplicità e dipinta non come inesorabile declino, ma come rappresentazione della gioia di vivere è la protagonista delle opere dell’artista Cinzia Cecchini (Fano, 1966), in mostra nell’Enoteca Terra (via Garibaldi, 85). L’esposizione, “Vent’anni nel cuore,” curata da Paola Gennari, sarà a ingresso libero e aperta tutti i giorni fino al 24 luglio, eccetto il giovedì, con orario 10-12 e 16.30-22.

Nella Mediateca Montanari Memo di Fano si potrà visitare “Il volto dell’altro” mostra fotografica di Matthias Canapini (Fano, 1992). Si tratta di un reportage di storie, di guerre, di luoghi, di vita, di morte, di religione. Afferma Canapini: “I venti scatti proposti, raccontano il volto dell’altro: fotografie (r)accolte a passo lento lungo i margini, toccando con mano frontiere, guerre, quotidianità”. L’ingresso sarà libero e accessibile durante gli orari della biblioteca (www.sistemabibliotecariofano.it) fino al 24 luglio.

Visita guidata e cena con l’autore

Ancora aperte le iscrizioni per partecipare alla visita guidata di domenica 19 giugno “Fano al tempo di Dante Alighieri”, curata dalla guida turistica abilitata Manuela Palmucci; la prenotazione è obbligatoria (cell. 3466701612 anche Whatsapp oppure [email protected]) ed il costo è di 10 euro.

Altra iniziativa con iscrizioni aperte è la cena con l’autore: mercoledì 22, al ristorante La Lanterna sarà ospite lo scrittore e giornalista Davide Paolini, che presenterà il suo libro “Confesso che ho mangiato” (Giunti) con il giornalista Alfredo Antonaros; il menù della cena, preparato dallo chef Flavio Cerioni, proporrà i migliori prodotti del mare Adriatico in abbinamento a quattro grandi vini (Costo 60 euro, prenotazioni: [email protected] – tel. 0721.884748).

CONDIVIDI!