Passaggi Digitali 2020

Passaggi Digitali: non è una sorta di surrogato di Passaggi Festival: è proprio un altro formato e un altro contenitore culturale, ideato dallo staff di Passaggi Cultura, con un nuovo logo creato dal grafico Luca Marini.

Passaggi Digitali è il risultato naturale del lavoro intrapreso già all’inizio della quarantena con Passaggi Notiziario Culturale, il giornale on-line fatto di racconti, di storie, di presentazioni librarie, di interviste e di contributi video. Il nuovo format, fatto di interviste in diretta, rappresenta un ulteriore momento di sviluppo e di crescita nella vita di Passaggi.

Si tratta di un progetto in divenire pensato, sì, per essere un importante strumento di elaborazione e riflessione in un periodo di disagio come questo, ma che guarda anche oltre la contingenza e ambisce a diventare un tassello importante dell’offerta culturale italiana; per produrre, in maniera continuativa, contenuti culturali e sperimentare nuovi modi e nuove forme di “fare cultura”, sfruttando le potenzialità offerte dal web.

In questo tempo di “sospensione” della vita sociale, aspettando che Passaggi Festival torni ad abitare le piazze, a correre lungo le strade e ad immergersi tra gli abitanti della nostra città, la nuova avventura digitale intrapresa vuole essere anche e soprattutto un’occasione di confronto e vicinanza, capace di abbattere le barriere del “distanziamento” e mettere in comune le parole, le idee, le persone; per continuare ad interrogare il presente che stiamo vivendo, in modo critico e costruttivo, e per ripensare noi stessi e le nostre società.

Gli appuntamenti di Passaggi Digitali

Apriamo al pubblico questo nuovo spazio virtuale di incontro e di dibattito venerdì con un ciclo di incontri, diretti da Giovanni Belfiori, che ci terrà compagnia per tutto il week end.

Venerdì 24 aprile, alle ore 17, in diretta streaming su Instagram, “Cattani fra le Nuvole“, con il fumettista Francesco Cattani intervistato da Giovanni Di Bari (curatore della rassegna “Passaggi fra le Nuvole”).

Sabato 25 aprile, alle ore 17, in diretta sulla pagina Facebook di Passaggi, Marino Sinibaldi (Direttore Rai Radio 3) converserà con Jessica Chia (La Lettura – Corriere della Sera) e Giovanni Belfiori, direttore di Passaggi Festival, sul tema “La scienza è democratica?“.

Costanza Rizzacasa d’Orsogna, giornalista del Corriere della Sera e autrice di “Non superare le dosi consigliate” (Guanda Editore), sarà la protagonista dell’ultimo incontro dal titolo “M’amo non m’amo“, domenica 26 aprile, alle ore 17, sempre sulla pagina Facebook, insieme alle giornaliste Flavia Fratello, popolare volto tv de La7 e Tiziana Ragni de la Repubblica e blogger di Supercalifragili.com come Meri Pop.