Crosta

Crosta

di Carla Benedetto   Lentamente batté due volte la punta della penna sul foglio facendo due imperfetti puntini blu. Blu. Com’era possibile? Scriveva sempre in nero “come la morte”, il nero elegante della firma svolazzante del padre e del più bel vestito da...
Foglia d’oro

Foglia d’oro

di Livia Sara Lestingi   La lunga fila di donne si disperdeva confusa intorno i banchi della frutta e del pesce. Le vesti opulente creavano disegni colorati che si andavano a mescolare con i grandi meloni gialli, i pomodori scarlatti, i fiori di lavanda nei vasi...
Un mare di ricordi

Un mare di ricordi

di Anna Zanotti Metalli   Non ho mai capito come alcune persone possano non amare il mare. Forse è perché sono nata a giugno respirando più salsedine che ossigeno, forse perché quell’anno ci fu l’estate più lunga dell’ultimo mezzo secolo e nei miei primi sei mesi...
Qualcosa di arancio

Qualcosa di arancio

  di Gabriella Mignani   Sono qui, in questa strada semideserta, con una ridicola mascherina sul viso. Respiro male e il respiro mi appanna gli occhiali. Ho la mia certificazione in tasca, sempre la stessa: vado a fare la spesa. Nemmeno avessi una famiglia...
Orizzonte

Orizzonte

di Luigi De Palo   Una terra arida e un caldo impetuoso erano ormai i suoi unici compagni da settimane. Non era solo, ma sicuramente non aveva le forze per proferire parola con i suoi commilitoni. Davanti ai suoi occhi solo sabbia, desolazione, avvoltoi e morte....
Al cuore Ramon

Al cuore Ramon

di Walter Colaiacomo   Per anni ho amato esplorare la città di notte, quando mostrava titubante il suo volto generoso e inquieto dopo i tempi di respiri ombrosi e di passi lugubri che avevano provato a strappare l’anima. Notti ancora resistenti colme di racconti...
Ottocento

Ottocento

di Anita Gambelli   Lui e lei si conobbero tempo fa in farmacia. In fila. C’era sempre gente in farmacia quando ci capitava lui, solitamente a fine giornata, dopo il lavoro. Apprezzava quei momenti di condivisione e al tempo stesso li temeva, in particolare nei...
Valerio

Valerio

di Luisella Cotti   Erano quasi le nove di sera del 29 settembre 1977 e Giovanna stava passeggiando sulla banchina N. 10 della stazione di Vienna. Faceva stranamente caldo per essere in autunno, e quella giornata era stata davvero stupenda. Non conosceva Vienna e...
L’incontro

L’incontro

di Michele Bartolucci   “Allora ragazzi, è tutto chiaro?” “Si prof” “Certamente prof” “Per me non proprio prof…ma poi ci riguardo, non si preoccupi!” “Va bene, allora vi saluto tutti, grazie per l’attenzione.Non era esattamente un argomento...
Un’angela

Un’angela

di Mara Amorevoli   Si guardò le mani e le unghie, avvicinandole agli occhi miopi, allargò le dita e stringendo i pugni le osservò di nuovo, una ad una. Mani rugose, mai curate, unghie mangiate, massacrate, prive di forma. Il tutto a 33 anni, accidenti. Si toccò...
Le Novelle deCamerino

Le Novelle deCamerino

di Massimo Cazzola   Premessa Ai tempi del Coronavirus, in Italia c’era un comandante nobile, un marchese, un duce, magari un conte, che impose a tutti di stare a casa. Nelle Marche, c’era una città, già colpita dal terremoto, in cui si rifugiarono messer Aloisio...
Nemmeno per sogno

Nemmeno per sogno

di Simone Rossetti    Sveglia! Apro gli occhi. Probabilmente, sto ancora dormendo. Deve essere un sogno, sì è solo un sogno e sento un leggero formicolio: insetti? No, è il solito braccio addormentato. È un sogno strano e molto vivido, mi alzo e noto che è già...